domenica 25 gennaio 2015 | 13:11

Mobilità politica

Come eravamo 
2100 intimidazioni fa?
Il Quotidiano della Basilicata
#Potenza2014

di ALBERTO SPAMPINATO*

Come eravamo 2100 intimidazioni fa?

SEMBRA passato un secolo da quando parlavamo delle intimidazioni ai giornalisti italiani come di fatti sporadici, da quando alcuni di noi – a novembre del 2007, a Castellaneta Marina – posero al ...

tutti i post
 

Arrestato Loconsolo del clan Cassotta

Nella lista dei 100 latitanti più pericolosi è stato arrestato a Santo Domingo. L’operazione è stata condotta dagli uomini del Servizio centrale operativo (Sco) della Polizia, assieme all’Interpol e a

La polizia ha arrestato a Santo Domingo Saverio Loconsolo, 31 anni, ricercato per associazione mafiosa, estorsione e usura e inserito nella lista dei cento latitanti più pericolosi. L’operazione è stata condotta dagli uomini del Servizio centrale operativo (Sco) della Polizia, assieme all’Interpol e agli uomini della Squadra Mobile di Potenza. Il mandato di cattura internazionale per Loconsolo, ritenuto dagli investigatori associato al clan Cassotta di Melfi, era stato emesso nell’aprile del 2009 dalla Procura di Potenza. Le indagini dello Sco e della Squadra Mobile hanno consentito di rintracciare l’uomo a Santo Domingo. Dopo alcuni giorni di osservazioni e pedinamenti delle persone a lui più vicine, Loconsolo è stato bloccato dagli uomini dello Sco mentre prendeva il sole su una spiaggia.