sabato 25 ottobre 2014 | 16:33

Mobilità politica

Attentato incendiaro al comandante dei carabinieri
di Girifalco

L'auto di Marco Porcedda è stata data alle fiamme durante la notte. La vettura, si trovava vicino alla caserma. L'ipotesi avanzata è di vendetta per alcune indagini sulle 'ndrine locali

L'auto di Marco Porcedda, comandante dei Carabinieri di Girifalco nel catanzarese, è stata data alle fiamme e distrutta la notte scorsa. La vettura, un'Alfa Romeo Brera, si trovava parcheggaita nei pressi dell'alloggio di servizio ufficiale a poca distanza dalla caserma. L'ipotesi è che l'attentato incendiario si da collegare ad una vendetta per alcune indagini svolte sulle 'ndrine locali, in particolar modo su una serie di omicidi accaduti a Borgia nell'ambito di una faida.